Tragedia a Perugia, muore a 42 anni in piscina: inutili i soccorsi

L'episodio nel tardo pomeriggio del 20 luglio nella periferia del capoluogo

Un uomo di 42 anni è morto oggi, sabato 20 luglio, in una piscina pubblica alla periferia di Perugia. Sul posto personale del 118 e i carabinieri. I soccorritori hanno tentanto di rianimarlo, purtroppo senza successo. Il 40enne è deceduto. Accertamenti in corso per ricostruire quanto accaduto. 

All'uomo potrebbe essere stato fatale un malore. Ma sarà l'eventuale autopsia a fare luce su quanto avvenuto al Pattol Club di Ponte Pattoli.

Secondo una prima ricostruzione, i soccorsi sono scattati quando l'uomo ha evidenziato problemi mentre si trovava in acqua. Palesemente in difficoltà perché colto, si sospetta, da un malore, è stato raggiunto e quindi soccorso in attesa dell'arrivo del 118. Purtroppo per il 40enne non c'è stato nulla da fare. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo concorso pubblico: 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Elezioni regionali, nuovo sondaggio sull'Umbria: Tesei avanti su Bianconi, la forbice e il numero degli indecisi

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • La Cena degli Sconosciuti arriva a Perugia: come funziona

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Scontro tra auto e camion sulla E45, automobilista salvo per miracolo: mezzo distrutto

Torna su
PerugiaToday è in caricamento