menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ucciso dalla puntura di un insetto, comunità in lutto: l'ultimo saluto all'imprenditore 46enne

Francesco Colombo è stato ritrovato senza vita sabato 7 ottobre a seguito di uno shock anafilattico. Il Sindaco di Bevagna: "“La nostra comunità ha perso una persona generosa"

Una tragedia che ha lasciato sconvolta un'intera comunità, quella di Francesco Colombo, l'imprenditore 46enne morto sabato 7 ottobre da shock anafilattico a seguito della puntura di un insetto. A nulla è valso l'intervento dei sanitari del 118; purtoppo per lui non c'è stato nulla da fare.  Nella chiesetta di Torre del Colle questa mattina l'ultimo saluto all'imprenditore, poi la salma verrà trasferita a Bergamo dove alle 15 di martedì si terranno i funerali nella chiesa di San Nicola ad Almenno San Salvatore. 

“La nostra comunità ha perso una persona generosa – scrive il primo cittadino di Bevagna, Annarita Falsacappa - che ha scelto il nostro territorio per vivere con la sua bella e numerosa famiglia. Francesco Colombo, una bella persona, solare e pronta ad aiutare chiunque avesse bisogno, con quel suo accento milanese che lo rendeva leggermente sofisticato, ti sorprendeva per essere, in verità alla mano, affabile e legato al territorio anche più di chi vi nasce, forse perché lo aveva scelto e cercava, con tutte le sue forze, di promuoverlo, di farlo conoscere, convinto delle straordinarie potenzialità che possiede”. Francesco Colombo era molto conosciuto anche per la sua attività, l'Ostello diffuso, alle porte di Bevagna. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento