Tragedia a Bevagna per la morte del piccolo Marco: proclamato lutto cittadino

La comunità si stringe intorno alla famiglia del piccolo Marco, deceduto improvvisamente a soli otto anni. Oggi i funerali, bandiere a mezz'asta in segno di lutto

Bevagna si stringe intorno alla famiglia del piccolo Marco Ferrazza, il bambino che lo scorso 2 febbraio è deceduto improvvisamente. Il sindaco Annarita Falsacappa, interpretando il sentimento di dolore e sconforto di tutta la cittadinanza,  ha proclamato il lutto cittadino dalle ore 16,00 alle ore 17,30 di lunedì 5 febbraio,  in concomitanza con lo svolgimento della celebrazione funebre  nella chiesa di San Michele Arcangelo.

La tragica notizia ha destato particolare commozione nella comunità. In segno di lutto le bandiere poste nella sede comunale e negli altri uffici pubblici del territorio comunale verranno  esposte a  mezz’asta. È fatto inoltre divieto di svolgere qualunque attività ludica o ricreativa e la pratica di comportamenti che contrastino con il carattere luttuoso della cerimonia o con il decoro urbano. 

Il sindaco esorta  le istituzioni (ad eccezione dei servizi indispensabili), le attività commerciali, economiche e produttive ad esprimere la loro partecipazione al lutto cittadino mediante la sospensione delle attività, in segno di raccoglimento e rispetto. L’invito poi, si legge nell’ordinanza,  a tutti i cittadini, le organizzazioni sociali, culturali e sportive  a manifestare il proprio cordoglio nelle forme ritenute opportune ed adottare comportamenti conformi al comune sentimento della città. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

Torna su
PerugiaToday è in caricamento