menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raccordo Perugia-Bettolle: un'altra mattinata difficile, traffico in tilt

Descrivere quello che succede tutti i giorni è semplicemente ridicolo, anche perchè nessuno nei fatti non fa niente. L'ultima odissea di chi deve venire a Perugia per lavoro o studio

Ci vuole tanto coraggio per essere un lavoratore pendolare che tutti i giorni deve raggiungere il capoluogo dell'Umbria. Ci vuole coraggio e anche tanta pazienza. E questo vale per chi deve arrivare in auto e con i malandati treni dell'ex Ferrovie dell'Umbria. Descrivere quello che succede tutti i giorni è semplicemente ridicolo, anche perchè nessuno nei fatti sta facendo qualcosa per risolvere i problemi. Il Nodo di Perugia è un progetto.

La Perugia-Ancona è la nostra Salerno-Reggio Calabria. E le stazioni e i treni delle Fcu, tra tagli e pesonale insufficiente, sono un grande rebus quotidiano. A proposito della Perugia-Ancona: i lavori sono ripartiti ma nessuno parla più di scadenze. Si era detto che sarebbe stati terminati per febbraio 2016, poi i collaudi e infine direttamente aperti almeno alcuni tratti. Di certezze non ce ne sono più.

La tabella di marcia sarà rispettata? Vuoi vedere che arriviano direttamente al 2017? Molto, ma molto probabile. Perchè sennò si fa la fine della Foligno-Civitavecchia con tanto di lavori da riprendere e un'inchiesta giudiziaria in atto. 

Mentre si continua a parlare di una ipotetica E45 trasformata in autostrada - con tanto di meraviglioso pedaggio per tutti -, si è costretti a subire l'assurdo e surreale ingresso da Perugia da Collestrada fino al Raccordo Perugia-Bettolle. Questa mattina si è superato il limite della decenza: auto in fila dall'altezza dell'entrata a Ponte San Giovanni (altezza hotel Tevere). Tir e auto che si muovevano a passo di lumaca, quando ci si poteva muovere (raramente). Dalle ore 10 fino alle 11,30 per arrivare al Piazzale Umbria Jazz a Pian di Massino per prendere il minimetrò e salire in centro.

Ma che è successo per tutto questo ritardo? Tamponamento a catena? Morti? Decine di feriti? Inseguimento guardie-ladri? No. Un'auto si è fermata all'altezza di Piscille. E in attesa del soccorso stradale e dell'Anas si è creata la super-fila. Semplicemente ridicolo. Quandro si affronterà seriamente il problema strade in Umbria e a Perugia? Magari nel 2017, come la Perugia-Ancona. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento