Operazione anti-droga dei Carabinieri, tanti giovanissimi nella rete: sequestrata serra di marijuana

Otto mesi di indagini hanno fatto emergere un allarmante giro di spaccio prodotto e riservati ai giovanissimi della Media Valle del Tevere

Una serra dove coltivare in proprio la marijuana da poi rivendere in dosi sul mercato dei giovanissimi della Media Valle del Tevere. Otto piante di canapa indiana , hashish e altre droghe sequestrate per un totale di 80 grammi. Ben 17 le persone coinvolte a vario titolo nella rete di spaccio, tra cui anche minorenni e maggiorenni comunque giovanissimi. Sono invece 18 gli assuntori scoperti sul campo dai militari mentre acquistavano dosi o consumavano canne.

Sono questi i numeri dell'inchiesta portata avanti dai carabineri di Todi negli ultimi otto mesi che ha visto coinvolti diciassette ragazzi, tra maggiorenni e minori ritenuti responsabili di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio o di detenzione per uso personale. Cinque degli spacciatori finiti ai domiciliari, sei sottoposti all’obbligo di firma e di dimora emessi dall’Autorità Giudiziaria. Molto scalpore sta facendo nelle zone di Todi l'inchiesta dato che sono molti i giovani del posto, tra spacciatori e assuntori, molti di quali insospettabili. Difficile capire per il momento il giro di soldi incassato dalla rete. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento