menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Todi un elenco comunale di baby sitter formate per aiutare le famiglie nella conciliazione lavoro-famiglia

Famiglie con figli piccoli, un aiuto dal Comune di Todi per trovare la baby sitter (qualificata) giusta e disponibile, a breve il bando per il corso di formazione gratuito

Un elenco comunale di baby sitter qualificate e formate, da contattare facilmente al bisogno. E' questo l'intento dell'atto deliberato dalla Giunta comunale di Todi nei giorni scorsi, che vuole riservare un'attenzione particolare alle esigenze della famiglie con figli piccoli, particolarmente provate dall'emergenza sanitaria nazionale nella gestione della prole.

Infatti, il lockdown reso necessario dal Coronavirus ha comportato la sospensione delle attività scolastiche di presenza, attivando la DAD per le fasce di età dai 6 anni in su, ma i servizi per l'infanzia 0-6 anni sono rimasti di fatto inattivi.

Le famiglie con figli piccoli hanno dovuto pertanto farsi carico degli oneri dovuti dalla cura dei bambini e della loro istruzione, oltre che proporre tutte le attività alternative possibili da attuare, per far vivere ai propri figli nel miglior modo possibile le gravi carenze socio-educative imposte dalla situazione. La situazione si è ulteriormente aggravata a causa delle prolungate chiusure delle attività produttive, che hanno compromesso il benessere economico familiare, e dopo l’avvio graduale delle attività economiche dal 4 maggio 2020, dall’assoluta mancanza di servizi di conciliazione e di armonizzazione dei tempi famiglia lavoro.

Le misure messe in atto dal Governo in questo ambito si sono dimostrate limitate e difficilmente attuabili, se pensiamo del congedo parentale remunerato al 50% e il bonus Baby Sitter INPS, che però prevede di avvalersi di una persona di fiducia, che non sempre è facile reperire. In questa situazione risulta ancor più svantaggiata posizione della donna che nella coppia, a parità di incarichi è retribuita meno, ed è quella che in mancanza di adeguati servizi è costretta a rinunciare al lavoro.

In collaborazione con l’Ufficio delle Politiche Familiari, l’amministrazione comunale di Todi ha dunque proposto il Progetto Elenco Comunale delle Baby Sitter, per offrire alle famiglie un elenco di persone preparate, attraverso un corso di formazione, per la custodia e l’animazione dei bambini e ragazzi da 0 a 14 anni,
Il Progetto vede la creazione dell'Elenco Comunale Baby Sitter, una sorta di Albo di operatrici appositamente formate e disponibili per offrire alle famiglie del territorio comunale tuderte prestazioni di baby sitting e/o di animazione.

L’elenco consente di avere a disposizione oltre che i nominativi delle persone anche la loro disponibilità giornaliera ed oraria, la loro capacità di spostarsi in auto, la loro esperienza lavorativa precedente e la vicinanza alla collocazione della propria abitazione.

Chi potrà beneficiare del servizio

I destinatari del progetto sono le famiglie del territorio comunale di Todi che abbiano uno o più figli di età compresa tra 0 e 14 anni.

Il Comune di Todi aprirà a breve un avviso pubblico in cui i soggetti interessati come prestatori di lavoro potranno fare richiesta di partecipare al corso di formazione e rendersi disponibili per la conseguente creazione dell’elenco.

Potranno accedere al corso anche cittadini non residenti nel Comune d Todi, qualora si rendano disponibili a svolgere il servizio sul territorio comunale tuderte.

Il corso di formazione sarà propedeutico all’inserimento del prestatore di lavoro nell’elenco comunale delle Baby sitter e verrà  organizzato dall’Ufficio delle Politiche Familiari del Comune di Todi.

Il corso non punta solo a far acquisire competenze di tipo tecnico, ma anche stimolare riflessioni sul ruolo educativo della figura del baby sitter, con particolare attenzione al contesto familiare.


 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento