Cronaca Todi

Todi, Bagnasco: "Valori non negoziabili sono dentro e non oltre la crisi"

Il cardinale Angelo Bagnasco, presidente Cei, ha aperto il Forum delle associazioni cristiane a Todi con tema "La buona politica per il bene comune"

Il presidente della Conferenza episcopale italiana ha aperto l'atteso Forum delle associazioni cristiane a Todi attaccando subito con i temi di stretta attualità: "La giusta preoccupazione verso i temi sociali del lavoro e della crisi economica non deve far perdere di vista la posta in gioco che è forse meno evidente, ma che sta alla base di ogni altra sfida: una specie di metamorfosi antropologica".

Il forum su "La buona politica per il bene comune" e per un rinnovato impegno in politica è partito con la relazione introduttiva del presidente della Cei che ha ribadito come sia un grave peccato d'omissione per i cattolici disinteressarsi degli aspetti sociali e del bene comune: "Se venissero corrosi i valori che giustificano l’impegno della vita, allora verrebbero meno anche le fondamenta e le forze che sostengono la convivenza sociale, ed edificano una Nazione come comunità di vita e di destino".

Sono molto ferme le parole del cardinale Angelo Bagnasco, che ha aperto a Todi i lavori delle associazioni di ispirazione cristiana, a proposito del rischio che si possano negare con leggi i cosiddetti valori non negoziabili.

"La nostra Europa, come l’intero Occidente – ha affermato Bagnasco – segnato da una certa cultura radicale fortemente individualista, si trova da tempo sullo spartiacque tra l’umano e il suo contrario. Questi temi non sono rimandabili quasi fossero secondari; in realtà formano la sostanza etica di base del nostro vivere insieme: l’elaborazione di una diversa cultura dell’uomo e della convivenza sociale è il problema più serio, la più grande sfida che la società italiana deve affrontare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Todi, Bagnasco: "Valori non negoziabili sono dentro e non oltre la crisi"
PerugiaToday è in caricamento