menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Derby Bastia-Foligno, ore decisive per il tifoso in coma: nuova Tac, situazione difficile

Dall'esito dell’esame dipenderanno anche le decisioni dei medici del Reparto di Rianimazione, circa l'ulteriore impiego delle apparecchiature che tengono in vita l'uomo. La situazione resta difficilissima

E’ in programma per oggi pomeriggio - 9 aprile - la seconda Tac di controllo sul tifoso sottoposto domenica sera ad un lungo e complesso intervento chirurgico dopo essere rimasto ferito gravemente alla testa al termine della partita di calcio a Bastia Umbra. Il cranio ha subito fratture ed è uscito materiale cerebrale.

Dall'esito dell’esame dipenderanno anche le decisioni dei medici del Reparto di Rianimazione, circa l'ulteriore impiego  delle apparecchiature che tengono in vita l'uomo. “Sarà necessario effettuare una comparazione dell’edema cerebrale - dichiara il Dottor Bernardino Vittoria della S.C di Neurochirurgia del S. Maria della Misericordia -: se la lacerazione cerebrale si sarà ridotta, assieme ai colleghi ella Rianimazione decideremo il migliore piano terapeutico”. 

Il Dottor Vittoria ha sottolineato - attraverso l'ufficio stampa dell'Azienda Ospedaliera di Perugia -  che "interventi come quello di domenica sera, vengono effettuati con frequenza dalla nostra Struttura, sia su pazienti che hanno subito traumi conseguenti ad infortuni sul lavoro o per incidenti stradali. Pur consapevoli del grande impatto sulla opinione pubblica del  drammatico evento di domenica scorsa, anche in rapporto alla modalità di quanto é accaduto, é opportuno  sottolineare -ha aggiunto Il Dr Vittoria-, che il nostro team è operativo  24 ore su 24 ,tutti i giorni dell'anno.Nel caso in ispecie, è stato eseguito un intervento chirurgico complesso, ma al tempo stesso piuttosto frequente".

INDAGINI DOPO LE VIOLENZE AL DERBY: C'E' UN PRIMO ARRESTO

In attesa di conoscere l'esito della seconda Tac, la situazione resta interlocutoria e sarà pertanto necessario aspettare ancora qualche giorno prima che i sanitari decidano se sciogliere la prognosi, che resta ancora riservata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento