menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le terribili conseguenze del terremoto, aziende e negozi della Valnerina devastati

Solo 59 tra aziende e negozi sono agibili, il resto è in pericolo o distrutto. Tutti i numeri delle verifiche della protezione civile

Le terribili conseguenze del terremoto in Umbria. Mentre sono state avviate le verifiche sulle abitazioni, la protezione civile della Regione Umbria ha già un quadro della situazione delle strutture ricettive di Norcia, Cascia e Monteleone di Spoleto e delle attività produttive e commerciali di Norcia, Cascia, Monteleone di Spoleto e Preci. Complessivamente, ad oggi, sono state effettuate verifiche in 186 attività produttive e commerciali e in 54 strutture ricettive.

VIDEO Terremoto, dentro la zona rossa di Norcia: quello che rimane del monastero di Sant'Antonio

Più nel dettaglio, per quanto riguarda le strutture ricettive, 37 sono risultate agibili (27 a Cascia, 7 a Monteleone di Spoleto e 3 a Norcia), 5 inagibili e per le quali serviranno interventi di ricostruzione pesante (1 a Cascia, 4 a Norcia), 6 sono temporaneamente inagibili e necessitano di pronto intervento di ricostruzione leggera, 3 parzialmente inagibili e necessitano di ricostruzione pesante per una parte dell’edificio.

Terremoto, la situazione delle scuole e degli edifici in Umbria: tante le strutture inagibili

Dalle verifiche sulle attività produttive e commerciali è emerso che 59 sono agibili (30 a Norcia, 15 a Monteleone di Spoleto e 14 a Cascia), in altre 10 c’è un’inagibilità indotta da rischio esterno; 81 sono inagibili (ricostruzione pesante) delle quali 66 (su un totale di 131 verificate) a Norcia, 10 (su un totale di 30) a Cascia, 4 (su 7) a Preci e 1 (su 18) a Monteleone di Spoleto; 19 sono temporaneamente inagibili (ricostruzione leggera) cui se ne aggiungono altre 7 che presentano anche problemi da rischio esterno; 4 (una delle quali con rischio esterno) sono parzialmente inagibili e necessitano di ricostruzione pesante per una parte dell’edificio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento