Cronaca

Terremoto Umbria-Marche, il numero degli sfollati umbri: "Noi restiamo"

Si sta lavorando per realizzare una serie di villaggi con moduli abitativi di ultima generazione in grado di accogliere famiglie

Quanti sono gli sfollati in Umbria dopo il sisma di mercoledì scorso? I numeri, come fanno sapere dalla Protezione Civile, sono ancora da definire ufficialmente ma al momento risultano 400 persone a Norcia - frazioni comprese - 65 a Cascia,  125 a Preci. Numeri nettamente inferiori ai fratelli della Valnerina Marchigiana che superano quota 4500. 

Se ieri notte in molti hanno dormito in auto e altri in strutture coperte - niente nuove tendopoli installate - da oggi,dopo riunioni in serie e ascoltato il parere dei cittadini, si sta lavorando per realizzare una serie di villaggi con moduli abitativi di ultima generazione in grado di accogliere famiglie e anziani in vista dell'inverno. Cresce anche la domanda dell'autonoma sistemazione per avere un contributo al fine di affittare una abitazione nella zona rimasta agibile.

La Protezione Civile dell'Umbria ha spiegato che anche gli sfollati umbri possono usufruire  della sistemazione in albergo sulla Costa dove attualmente si trovano 130 cittadini di Visso. Le domande pero si contano sulle dita di una mano.

Gli sfollati della Valnerina umbra non vogliono lasciare la propria terra perchè non riuscirebbero a portare avanti gli allevamenti e attività legate al turismo, alla norcineria e all'accoglienza oltre che di servizi. Si vuole restare perché in questa parte del mondo si vuole continuare a vivere anche a costo di sfidare i terremoti. Come è sempre stato e come sempre sarà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto Umbria-Marche, il numero degli sfollati umbri: "Noi restiamo"

PerugiaToday è in caricamento