Cronaca

Terremoto, lo sciame sismico non dà tregua: cento scosse nelle ultime ore

In Umbria il settore tra Norcia e Preci risulta essere quello più colpito con una cinquantina di eventi sismici (nelle ultime otto ore) superiori a magnitudo 2.0

La terra continua a tremare, dopo il terremoto di mercoledì 26 ottobre che ha nuovamente colpito il Centro Italia.  L’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha registrato circa cento scosse tra Umbria e Marche nelle ultime otto ore. In Umbria il settore tra Norcia e Preci risulta essere quello più colpito con una cinquantina di eventi sismici superiori a magnitudo 2.0.

Terremoto, cadono massi sulle strade e ponte chiuso al traffico: la situazione

VIDEO Terremoto Umbria-Marche, Acquaro e Campi due borghi fantasma: solo macerie e silenzio

Alle 3.19 di questa mattina è stata registrata una scossa di magnitudo 3.0 nei pressi della frazione di  Fontevena (Norcia). A Preci, alle 5.51, la terra è tornata a tremare con una scossa di  magnitudo 3.3, subito dopo (ore 5.52)  3.1. Le scosse sono state avvertite anche nelle zone limitrofe. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, lo sciame sismico non dà tregua: cento scosse nelle ultime ore

PerugiaToday è in caricamento