Scossa di terremoto di magnitudo 3.2 tra Montefalco e Bevagna

La scossa è stata registrata alle prime luci del mattino, intorno alle 5.45. Nessuna segnalazione di danni a cose e persone. Scuole chiuse.

Immagine d'archivio e generica

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.2 è stata registrata in Umbria alle prime luci del mattino. Secondo l'Istituto di geofisica e vulcanologia (Ingv), il terremoto ha avuto ipocentro a 9 chilometri di profondità. 

Terremoto di magnitudo 3.2, scuole chiuse a Bevagna e Gualdo Cattaneo

Intorno alle 5.45 di questa mattina - mercoledì 17 aprile - la scossa di magnitudo 3.2  ha interessato  i territori di Montefalco e Bevagna, ma fortunatamente al momento non sono stati segnalati danni a persone e cose.  In via precauzionale le scuole a Bevagna sono state chiuse: “A seguito della scossa 3.2 con epicentro tra Bevagna e Montefalco, in via precauzionale - per effettuare una verifica degli edifici scolastici - le scuole nella giornata di oggi resteranno chiuse”, è scritto nel sito del Comune. Stesso provvedimento anche a Gualdo Cattaneo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

  • Lo riconosce e lo accompagna dai carabinieri, ritrovato il giornalista Giovanni Camirri

Torna su
PerugiaToday è in caricamento