menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corciano, i ragazzi e i bambini della Valnerina tornano a scuola: "Segnale di normalità"

“Ci pare un modo concreto di restituire ad una condizione di normalità i ragazzi che, al pari degli adulti, stanno vivendo l’emergenzialità del post-terremoto. Ricominciare a compiere le attività ordinarie, e la scuola sicuramente lo è, diventa il modo migliore per ripartire e superare i disagi interiori, affiancati ovviamente alle perdite di tipo materiale, provocati da una situazione eccezionale".

E’ quanto sottolinea l’assessore ai servizi scolastici del Comune di Corciano, Franco Baldelli nel comunicare che i ragazzi ospitati, al pari dei loro nuclei familiari nelle strutture corcianesi - hotel  El Patio, Best Western Quattrotorri, Relais dell’Olmo, hotel Il Perugino - sono tornati a scuola. Al momento si tratta di un gruppo di 27 ragazzi, dei quali 9 frequentano la scuola secondaria di II grado.
“Per loro – spiega Baldelli – abbiamo preso contatti con gli istituti perugini di riferimento e tutti hanno confermato la disponibilità. Mancano solo gli accordi per il trasporto in loco con l’autobus, che stiamo definendo”. Per quanto riguarda i 18 ragazzini restanti sono stati tutti inseriti nele scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I grado del corcianese. “Nei nostri vari plessi, pertanto – conclude l’assessore – abbiamo nuovi scolari che fruiscono dei servizi aggiuntivi, in particolare il trasporto scolastico e la mensa. Va anche sottolineato che grazie al Fondo di Solidarietà del Comune e all’intervento di alcuni privati, a tutti gli scolari è stata fornito il materiale didattico necessario, ovvero zaini, quaderni e materiale a corredo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento