menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La municipale di Perugia in soccorso di Norcia: caccia agli sciacalli e controllo del traffico

Subito dopo il tremendo terremoto del 30 ottobre due agenti sono partiti per la città di San Benedetto per aiutare i colleghi del comando locale, tre uomini soltanto, rimasti a fronteggiare l'emergenza senza più un ufficio, crollato dopo il sisma

Anche la polizia municipale di Perugia è corsa in aiuto di Norcia. Subito dopo il tremendo terremoto del 30 ottobre due agenti sono partiti per la città di San Benedetto per aiutare i colleghi del comando locale, tre uomini soltanto, rimasti a fronteggiare l'emergenza senza più un ufficio, crollato dopo il sisma.

Terremoto, truffatori in azione a Perugia: sciacalli a caccia di prede da raggirare

“Il servizio - spiega il Comune in una nota - è stato voluto dal sindaco Romizi, su richiesta dell’assessore regionale, ed è stato possibile grazie alla disponibilità degli agenti stessi e della comandante Caponi. Da quel giorno e ancora per tutta questa settimana, una quindicina di agenti, che volontariamente hanno dato la propria disponibilità, saranno nei luoghi del sisma per supportare i colleghi nel presidio del territorio”.
Il loro compito è quello di gestire il movimento di mezzi pesanti, veicoli di soccorso e auto nell’area del Centro operativo di Norcia. “In questo modo –spiega la comandante della Polizia Municipale perugina Nicoletta Caponi- i colleghi di Norcia, che conoscono meglio il territorio possono spostarsi ed essere di supporto ai Vigili del Fuoco, alla Protezione Civile e agli abitanti anche nelle frazioni del comune”.

Terremoto, Esercito a caccia di sciacalli: i militari presidieranno Castelluccio di Norcia

I primi giorni, le pattuglie di Perugia sono state occupate anche nella lotta allo sciacallaggio di notte; adesso il loro impegno è giornaliero, soprattutto nel garantire la viabilità e coordinare il gran numero di mezzi al Coc. “Gli agenti - sottolinea il Comune - vengono retribuiti solo per il turno normale, mentre altre eventuali ore in più sono considerate come straordinari a recupero”. E ancora: “La situazione è comunque in evoluzione –conferma la comandante- per adesso abbiamo programmato questa settimana, poi restiamo a disposizione dei colleghi di Norcia, secondo le necessità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento