menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lo sciacallo di Facebook, così "rubava" le donazioni per i terremotati di Norcia

Un messaggio strappalacrime, la foto giusta del terremoto di Norcia e un Iban per raccogliere i fondi. Peccato che il conto corrente fosse il suo. Dopo lunghe indagini i carabinieri di Norcia lo hanno stanato e denunciato

Lo sciacallo di Facebook. Un messaggio strappalacrime, la foto giusta del terremoto di Norcia e un Iban per raccogliere i fondi. Peccato che il conto corrente fosse il suo. Dopo lunghe indagini i carabinieri di Norcia lo hanno stanato e denunciato.

Salumi, formaggi, tartufi, olio e zafferano: dove comprare i prodotti di Norcia per aiutare i terremotati 
Solidarietà: dove comprare i prodotti tipici di Norcia per aiutare le aziende e i terremotati


“L’uomo, un 47enne residente a Roma – spiegano i militari - , aveva pubblicato su Facebook, utilizzando un profilo probabilmente creato ad hoc, una richiesta di aiuto per le popolazioni di Norcia ed Amatrice, indicando un codice Iban che poi si è scoperto essere intestato proprio al denunciato”. 

Terremoto, la bufala che diventa virale e colpisce le aziende terremotate di Norcia e della Valnerina 
"Le aziende terremotate sono una truffa": la bufala che gira su WhatsApp e Facebook


E ancora: “Attraverso un messaggio che puntava ad impietosire chi lo leggeva, abbinato ad alcune foto delle zone devastate dal sisma, il finto filantropo, già gravato da qualche precedente di polizia, ha cercato di ricevere versamenti su un suo conto corrente, fingendo che si trattasse dell’Iban di una sedicente “Associazione per Terremoti Italia””.
La posizione dell’uomo, denunciato per tentata truffa, è ora al vaglio della competente Autorità Giudiziaria, alla quale è stato richiesto il sequestro del citato conto corrente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento