menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terremoto, quando l'arte aiuta la ricostruzione della Valnerina distrutta dal sisma

Un noto pittore torinese realizza in tempo reale una strepitosa opera sul terremoto che ha colpito l’Umbria. Lo fa su sollecitazione della pittrice perugina Stefania Natalicchi

Quando l’arte aiuta a condividere, raccontando la tragedia del terremoto. Un noto pittore torinese realizza in tempo reale una strepitosa opera sul terremoto che ha colpito l’Umbria. Lo fa su sollecitazione della pittrice perugina Stefania Natalicchi. La quale, all’indomani della scossa più fragorosa, spedisce al collega la prima pagina del Corriere dell’Umbria che riporta la notizia.

Terremoto, nuova gigante voragine nella piana di Castelluccio: "Collasso improvviso delle rocce" 
VIDEO Terremoto, voragine a Castelluccio di Norcia: le immagini del Tg1 
Terremoto, l'Unione Europea ha un cuore: "Ricostruiremo la basilica di San Benedetto a Norcia"

Silvio, non nuovo a questa tecnica di aggancio con la contemporaneità,
vi realizza una di quelle che definisce “consapevoli visioni”. Ossia la dimensione del reale, rielaborata attraverso un linguaggio pittorico che significa empatia e condivisione. La carta, incollata su tela con un procedimento originale, racconta uno scorcio della piazza, la basilica di San Benedetto e il monumento del santo. Una narrazione che intreccia il vero con la sua artistica rielaborazione. L’opera di gran pregio è destinata a finanziare l’attività di ricostruzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Umbria, sanità in lutto: è morto il dottor Giulio Tazza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento