rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cronaca Norcia

Terremoto in Umbria, cresce il numero degli sfollati: allestiti mille posti letto in Valnerina

L'affluenza maggiore nelle zone di Norcia (404 persone complessive, comprese le varie frazioni)

A meno di una settimana dal terremoto che ha sconvolto il Centro-Italia, in Valnerina è cresciuto il numero degli sfollati ospiti nelle aree di accoglienza allestite dal sistema regionale di protezione civile dell’Umbria, che ha messo a disposizione 1.118 posti letto.

Sono state in tutto 823 le persone che hanno lasciato la propria abitazione resa inagibile dal sisma. Altre abitazioni, lievemente lesionate, sono state momentaneamente abbandonate per paura di altre scosse sismiche. 

La maggior parte dell’affluenza degli sfollati è a Norcia e frazioni limitrofe (404 persone), a Preci e frazioni 145, a Cascia 120, a Scheggino 21, Cerreto di Spoleto 67 e Monteleone di Spoleto 46. Anche Sant'Anatolia di Narco, ospita, nella palestra, 20 persone. Le tende allestite sono 88, 22 delle quali nel territorio di Cascia e 68 a Norcia e frazioni. I volontari della protezione civile impiegati sono 85. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto in Umbria, cresce il numero degli sfollati: allestiti mille posti letto in Valnerina

PerugiaToday è in caricamento