Terremoto di magnitudo 3.2, scuole chiuse a Bevagna e Gualdo Cattaneo

Scuole chiuse, in via precauzionale, a Bevagna e a Gualdo Cattaneo dopo la scossa di magnitudo 3.2

Scuole chiuse, in via precauzionale, a Bevagna e a Gualdo Cattaneo dopo la scossa di magnitudo 3.2 registrata alle 5.45 della notte tra il 16 e il 17 aprile in Umbria, con epicentro tra Bevagna e Montefalco. 

Scossa di terremoto di magnitudo 3.2 tra Montefalco e Bevagna
 

Scuole chiuse: “A seguito della scossa 3.2 con epicentro tra Bevagna e Montefalco, in via precauzionale - per effettuare una verifica degli edifici scolastici - le scuole nella giornata di oggi resteranno chiuse”, è scritto nel sito del Comune. 

Stessa cosa per Gualdo Cattaneo. Lo scrive su Facebook il sindaco Andrea Pensi: "Una scossa di 3.2 di magnitudo è stata registrata nei pressi di Montefalco. Vista la prossimità dell'evento al territorio di Gualdo Cattaneo e ritenuta la necessità di svolgere una verifica sugli edifici ho deciso precauzionalmente di chiudere le Scuole di ogni ordine e grado a Gualdo Cattaneo. Appena possibile verrà emessa apposita ordinanza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Nuovo maxi concorso, l'Aci assume personale a tempo indeterminato: due bandi

  • Usl Umbria 1 in lutto, è morto il professor Fabrizio Ciappi

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento