Terremoto, da Spoleto 10 tonnellate di materiali per Amatrice: cosa serve

Ecco i beni richiesti al momento per le necessità delle zone terremotate del Centro Italia

Circa 10 tonnellate di materiali e beni di prima necessità provenienti da Spoleto sono arrivati alle popolazioni colpite dal terremoto. In particolare tutto questo materiale è stato portato al Comune di Posta, in provincia di Rieti, che funge da centro di raccolta e di smistamento per consegnare i beni ad Amatrice e alle sue frazioni.

“In pochi giorni – spiega il Comune di Spoleto in una nota - sono state consegnate circa 10 tonnellate tra acqua, beni alimentari e per l’igiene personale, vestiario e giocattoli. Come già annunciato dai canali ufficiali per il momento non c’è necessità di altro materiale alimentare o di abbigliamento, ma rimanendo in contatto con la piccola città laziale, si è deciso di continuare la raccolta beni aggiornando di volta in volta ciò che viene richiesto”.

Ecco cosa è richiesto al momento: Materiali da campeggio (tende, tavolini, sedie, lettini, sdraio, torce elettriche, pile, stufe etc.); prodotti per la pulizia (scope, spazzoloni, stracci, sacchi immondizia, detergenti, spugne, lavatrici etc.); attrezzature agricole (pale, zappe, rastrelli, stivali di gomma, teli anti-pioggia, mangimi per il bestiame etc.); materiali per la conservazione di cibi (carta stagnola, pellicola etc.); farmaci generici (Aspirine, Tachipirine, Maalox etc.).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La situazione attuale, spiega il Comune di Spoleto, come ha espresso la stessa Regione Umbria che ha invitato i cittadini a non portare altro materiale ai centri di raccolta, richiede sopratutto contributi di tipo economico che possono essere versati al conto corrente attivato dalla Regione Umbria e a cui la Protezione civile attingerà per specifiche azioni. l’Iban del conto corrente è IT32R02008 03033000104429137, causale “Regione Umbria_Sisma agosto 2016. Per maggiori info contattare i numeri: 0743222450 (Centro Operativo Comunale di Spoleto) 3930120789 (Diego – Punto di Raccolta)  - 3406468980 (Samuele – Punto di Raccolta)”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Università di Perugia, due nuovi corsi di laurea magistrale: Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell'Ambiente e Geology for Energy Resources

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento