menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terremoto, la mappa delle scuole chiuse in Umbria e a Perugia

Le conseguenze del terribile terremoto del 26 ottobre che ha flagellato Umbria e Marche. “A Cascia, Cerreto di Spoleto, Foligno, Monteleone di Spoleto, Norcia, Preci, Sant’Anatolia di Narco, Scheggino, Sellano, Spoleto e Vallo di Nera le scuole di ogni ordine e grado rimarranno chiuse anche nelle giornate di domani 28 ottobre e dopodomani 29 ottobre, così da consentire il prosieguo delle attività di sopralluogo”: lo ha annunciato l’assessore regionale all’istruzione, Antonio Bartolini. “Riprenderanno da domani, regolarmente, le lezioni negli istituti scolastici di Perugia ad esclusione di due plessi (la primaria Santucci e secondaria Carducci-Purgotti con sede Leone XIII in via Chiusi e la secondaria Carducci-Purgotti di via Fonti Coperte, che resteranno chiuse fino al 2 novembre compreso) e di Terni e provincia”. Anche nel comune di Cannara le scuole rimarranno chiuse nelle giornate di domani (28 ottobre) e di dopodomani (29 ottobre). Le lezioni riprenderanno il 3 novembre.

E ancora: “La quasi totalità delle scuole di competenza comunale – spiega il Comune di Perugia- non ha registrato danni. Soltanto due hanno subito lesioni più serie e resteranno chiuse per permettere i lavori di consolidamento. Mentre, dunque, nella quasi totalità delle scuole le lezioni potranno riprendere regolarmente domani mattina 28 ottobre, il plesso scolastico di Via Chiusi, dove hanno sede la materna, la primaria G. Santucci e la secondaria Carducci-Purgotti (sede Leone XIII) e l’altra sede della secondaria Carducci-Purgotti di Via Fonti Coperte resteranno ancora chiuse fino al 2 novembre compreso”. Sono questi i risultati della verifica sullo stato delle scuole che si è conclusa oggi pomeriggio e che era stata decisa ieri dal Sindaco Romizi, con il vicesindaco Barelli e i tecnici esperti nella rilevazione dei danni da terremoto, nell’ambito del Centro Operativo Comunale di Protezione Civile, a seguito delle scosse di ieri e che ha riguardato tutte le 112 scuole di competenza comunale.

“Le attività proseguiranno, dunque, nei prossimi giorni per permettere la riapertura delle due scuole al termine del ponte di Ognissanti. Analogamente, la Provincia di Perugia ha effettuato le verifiche su quelle di sua competenza (scuole superiori) e così l’Università degli Studi sui propri edifici, verifiche che non hanno rilevato situazioni di criticità tali da giustificare la chiusura delle scuole”.

Chiuse per domani, venerdì 28 ottobre e sabato 29 ottobre, le scuole di ogni ordine e grado, gli asili nido e i servizi per la prima infanzia, i centri diurni socio-riabilitativi per disabili minori e adulti e per anziani non autosufficienti. Il Sindaco Cardarelli, a seguito degli eventi sismici registrati nella sera del 26 ottobre, ha firmato la proroga della chiusura per la necessità “di proseguire, dopo i primi sopralluoghi effettuati stamani, le operazioni di sopralluogo e di certificazione anche nelle giornate di venerdì e sabato”.

Un’altra ordinanza firmata oggi dal Sindaco riguarda l’inagibilità temporanea di alcuni spazi nel primo e secondo piano di Casa Marini, immobile destinato a Residenza Protetta per anziani non autosufficienti. La decisione è stata presa a seguito di sopralluoghi effettuati stamani che hanno evidenziato “un ampliamento dell'area interessata da potenziale pericolo per l'incolumità delle persone”. Le 26 persone ospiti di Casa Marini saranno trasferite in altra sede. Alla struttura sportiva “Palatenda” sono disponibili già da questa sera 30 posti letto allestiti. Possono essere aggiunti in caso di necessità altri 70 posti per una capienza massima di 100. Le squadre della Dicomac (Direzione di comando e controllo della Protezione Civile) hanno coperto nella giornata di oggi circa il 55% delle scuole della città senza rilevare alcuna situazione di inagibilità. I sopralluoghi proseguiranno anche nelle giornate di venerdì e sabato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento