Sparatoria, ferito carabiniere durante il fermo di uno straniero: le reazioni delle istituzioni e della politica

Il Presidente Paparelli: "Riconoscenza all'Arma dei Carabinieri". I commenti di Prisco, Nevi e Grimani

Tutte le istituzione umbre sono vicine al Carabinieri rimasto ferito da un colpo di arma da fuoco a Terni dopo il fermo di uno straniero, un 30enne domenicano. Massima la solidarietà espressa dal Presidente della Giunta regionale, Fabio Paparelli. "Esprimo a nome mio personale e della Giunta regionale solidarietà e riconoscenza agli uomini dell’Arma dei Carabinieri che, quotidianamente, rischiano la vita per difendere i cittadini.  Al carabiniere ferito auguro una pronta guarigione e voglio ringraziarlo pubblicamente, anche a nome di tutti gli umbri”.

L'ONOREVOLE PRISCO: "Desidero esprimere la mia vicinanza e quella di Fratelli d’Italia al carabiniere rimasto ferito oggi a Terni durante una normale attività di controllo. Ancora una volta i nostri uomini e le nostre donne in divisa rischiano la vita per assicurare la sicurezza di noi cittadini. Fratelli d’Italia ribadisce il suo no ai tagli al comparto Difesa e Sicurezza che non è e non potrà mai essere un bancomat dal quale attingere risorse e chiede al governo di stanziare maggiori investimenti per garantire ai nostri militari una maggiore sicurezza e una migliore qualità di vita. Al carabiniere rimasto ferito giungano infine i migliori auguri di pronta guarigione".

L'onorevole Raffale NEVI (Fi): "Quanto successo questa mattina a Terni è un fatto molto grave. Voglio esprimere la mia vicinanza al carabiniere rimasto ferito in questo tragico episodio avvenuto al centro della città e ringraziare tutti coloro che ogni giorno presidiano e controllano le nostre strade a garanzia della nostra sicurezza".

L'onorevole Leonardo Grimani (Pd): "Voglio esprimere la più sincera e piena vicinanza e solidarietà al Carabiniere rimasto ferito questa mattina a Terni nell'esercizio delle sue funzioni. Ritengo di una gravità estrema il fatto che un rappresentante delle forze dell'ordine venga colpito durante un normale controllo di routine ed è giusto che il responsabile del gesto paghi per quello che ha commesso, ma è altrettanto importante che non si utilizzi il singolo episodio in maniera strumentale per una questione, quella della sicurezza, che richiede risposte ed azioni ben più complesse. Auguro al Carabiniere ferito un pronto recupero ed un altrettanto rapido ritorno in servizio. Un plauso inoltre a tutti coloro che si sono adoperati perchè la vicenda non sfociasse in conseguenze peggiori".

La Senatrice Fiammetta Modena : "Un augurio sincero di una pronta guarigione al carabiniere colpito questa mattina a Terni, nonché solidarietà a tutte gli uomini delle forze dell’ordine coinvolti nell'episodio di violenza". - E' quanto afferma la senatrice di Forza Italia Fiammetta Modena "Quanto accaduto dimostra ancora una volta l’importanza della loro azione quotidiana e i rischi a cui vanno incontro. Un ruolo, quello delle forze dell’ordine, fondamentale per la nostra sicurezza, che merita grande attenzione e risorse da parte dello Stato centrale".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 3 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 2 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'1 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • La Liguria ritorna in zona gialla mentre l'Umbria resta arancione: eppure i dati parlano chiaro, situazione migliore da noi...

Torna su
PerugiaToday è in caricamento