Cronaca

Rapina una banca a volto scoperto, 19enne arrestato: caccia aperta al complice

I militari lo hanno individuato grazie alle immagini delle telecamere di sicurezza, alle analisi dei Ris di Roma e agli interrogatori del direttore, dei cinque impiegati e dei tre clienti minacciati dal giovane con un taglierino

Lo hanno preso. Un 19enne, pregiudicato, di Palermo, è stato arrestato dai carabinieri per la rapina alla filiale Bps a Borgo Rivo, Terni, del 27 gennaio. Il ragazzo, dopo le indagini dei militari, è stato colpito da un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal Gip di Terni. Il giovane, che è stato rintracciato dai Carabinieri siciliani in provincia di Palermo, è stato associato al carcere dell’Ucciardone. E adesso è caccia al complice che nella mattinata del 27 gennaio entrò nella filiale della Banca Popolare di Spoleto mascherato con un passamontagna.


Il 19enne è stato tradito dall'entrata a volto scoperto nella banca. I militari lo hanno individuato grazie alle immagini delle telecamere di sicurezza, alle analisi dei Ris di Roma e agli interrogatori del direttore, dei cinque impiegati e dei tre clienti minacciati dal giovane con un taglierino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina una banca a volto scoperto, 19enne arrestato: caccia aperta al complice

PerugiaToday è in caricamento