menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prova a uccidersi in un parco, giovane perugina salvata dalla morte

Accanto alla donna, una lettera di spiegazioni: un ciclista di passaggio ha chiamato i soccorsi

Salvata dalla morte da un ciclista: aveva deciso di farla finita al parco di Lacugnano. E per farlo, secondo la ricostruzione della Polizia di Perugia, una giovane perugina aveva pianificato di iniettarsi prima un forte anestetico, poi una dose di cloruro di potassio che avrebbe provocato un immediato arresto cardiaco.

Ma, fortunatamente, l’anestetico le ha fatto perdere i sensi impedendole di iniettarsi la dose fatale. A trovarla, esanime, è stato un ciclista di passaggio all’interno del parco che, vedendo il corpo immobile della donna, ha chiamato immediatamente i soccorsi sanitari e il 113.

All’arrivo della volante, i medici erano al lavoro per rianimarla e stabilizzarla. Accanto alla donna, una lettera di spiegazioni. L’intervento tempestivo del passante e dei medici ha consentito di neutralizzare l’effetto dei farmaci e di salvarle la vita. Trasportata in ospedale per le prime cure, è stata poi trasferita in una struttura specializzata fuori regione. Alla base del drammatico gesto forse la fine di una relazione sentimentale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento