Accoltellato e inseguito dal branco armato di mazze: giudizio immediato per 4 giovani accusati di tentato omicidio

Il fattaccio nel maggio scorso a Spoleto. Quattro ragazzi accusati del tentato omicidio di un 20enne per futili e banali motivi

Decreto di giudizio immediato per quattro ragazzi accusati del tentato omicidio di un ventenne a Baiano di Spoleto lo scorso 2 maggio, durante una lite per banali motivi. Secondo quanto ricostruito dalle indagini, durante una discussione legata alla presenza di un cane non custodito e una presunta offesa diretta alla fidanzata di uno dei 4 imputati, uno di loro avrebbe sferrato due fendenti al 20enne, colpendolo al braccio sinistro e al costato. Dopo l'accoltellamento sarebbe stato inoltre inseguito dagli altri coinvolti, armati di mazze, per poi fuggire a bordo di un'auto. 

Un episodio che aveva portato ad emettere nei loro confronti tre ordinanze di custodia cautelare in carcere e una ai domiciliari . La vittima invece, dopo essere stato soccorso, era stato ricoverato all'ospedale di Spoleto e sottoposto a un intervento chirurgico di "emo - pneumotorace". Sciolta dopo pochi giorni la prognosi riservata, i medici avevano giudicato guaribili le ferite in 40 giorni.  Scattate subito le indagini per trovare gli aggressori, i militari dell'Arma, coordinati dal sostituto procuratore Elisa Iacone, avevano individuato quattro persone, tutte residenti dello spoletino, di 36, 34, 25 e 18 anni.  Gli imputati sono difesi dagli avvocati: Francesco Mattiangeli, Marco Bellingacci, Gaetano Puma e Patrizia Marziani. Alcuni di loro hanno chiesto di poter accedere a riti alternativi. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • LA VIGNETTA di Giuseppe Pellegrini. Il Frecciarossa parte seconda: l'orario infernale!

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento