Voleva uccidere il suo rivale in amore, lo sorprende di notte con un coltello alla gola

L'imputato per tentato omicidio, con l'aggravante della premeditazione, è stato rinviato a giudizio. Si torna in aula il 15 novembre per l'udienza di patteggiamento

Tentato omicidio, è questa l’accusa contro un giovane poco più che trentenne originario del Marocco, finito in manette per aver cercato di sgozzare il suo “rivale” in amore. Per lui si è aperto il procedimento giudiziario, dopo che la vittima ha denunciato tutto ai carabinieri. 

I fatti risalgono a qualche mese fa.  L’imputato si introduce-secondo la denuncia presentata dalla vittima-  in casa e con l'intento di uccidere. Lo colpisce al collo con un coltello per cercare di ammazzarlo, ma l'uomo si accorge e lotta disperatamente per riuscire a salvarsi da quella furia cieca e brutale.

Ne scaturisce una lotta, continuata anche fuori dall' abitazione: la vittima riporta contusioni, un trauma cranico e ferite multiple ma nonostante le percosse (refertate dal pronto soccorso) riesce a scappare in strada fino a raggiungere la caserma dei carabinieri, mettendosi così in salvo. L'aggressore finisce in carcere con l'accusa di aver cercato di uccidere un uomo e con l'aggravante della premeditazione. Inoltre-al momento dell'aggressione- la vittima stava dormendo ed era quindi impreparato ed impossibilitato a reagire.

L'imputato ammette che quella tragica sera era sotto l'effetto di alcol e di non ricordare nulla di quanto accaduto, fatto sta che da tempo i rapporti tra i due uomini fossero molto tesi, a causa della relazione che la vittima aveva con la sua ex compagna e madre dei suoi figli. Il 15 novembre ci sarà l'udienza per il patteggiamento. Intanto è stato raggiunto l'accordo sulla pena- fa sapere l'avvocato difensore Vincenzo Bochicchio- a 3 anni e 6 mesi di reclusione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Coronavirus, c'è chi vuole chiudere le scuole e le università. Conte blocca tutto: "Decidiamo noi a breve"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento