Bruciata per gelosia dall'ex: notizie incoraggianti per Alessandra, acquisite immagini da alcune telecamere

L'avvocato Ubaldo Minelli è il difensore del giovane albanese: "Non ho avuto ancora modo di parlare con il mio assistito. Ho fatto richiesta per poterlo fare il prima possibile. Non posso dire altro tranne confermarvi che è ufficialmente indagato"

il centro grandi ustionati

Acquisire le immagini delle aree di servizio da Gualdo Tadino a Nocera Umbra. E' questo quello che stanno facendo i militari dell'Arma in queste ore. E' necessario verificare se il giovane di 25 anni albanese - accusato ufficialmente di tentato omicidio e incendio doloso aggravvato - ha riempito quella tanica di benzina che è stata poi ritrovata all'interno della casa di Alessandra, 40 anni, data alle fiamme per via di gelosia-folle dell'ex fidanzato che attualmente si trova piantonato all'ospedale di Foligno per delle bruciature lievi a mani e gambe. Dalla video-sorveglianza potrebbe saltare fuori la prova regina per attribuire senza se e senza ma le colpe di una violenza inaudita, barbara e che poteva porta alla morte ancora un'altra donna. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

INDAGINI IN CORSO - Sul fronte dell'indagini si rafforza l'ipotesi di un raid da parte del giovane nella casa della donna. La telecamera esterna divelta. L'ingresso forzando violentemente il portone. L'aggressione ad Alessandra con tanto di telefonino spaccato in terra per non farla chiamare i soccorsi. La benzina lanciata sulla poveretta e nella stanza della casa. Un inferno durato pochi minuti. A salvare Alessandra forse è stato lo scoppio provocato dalla benzina. Ha attirato l'attenzione di un vicino che subito dopo ha visto entrambi sul terrazzo chiedere aiuto ed è corso in loro soccorso. I vetri, esplosi nello scoppio, hanno provocato delle ferite alla 40enne, da qui forse l'ipotesi di alcune coltellate ricevute al corpo che a distanza di 48 ore non trovano conferma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 26 maggio: un nuovo positivo su 1097 tamponi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento