rotate-mobile
Cronaca Deruta

Deruta, tenta di abusare della ex: arrestato per tentata violenza sessuale

I carabinieri della compagnia di Todi hanno arrestato un uomo per un tentativo di violenza sessuale nei confronti della ex ragazza. Provvidenziale la segnalazone di alcuni cittadini

Alle ore 1.30 della notte tra giovedì e venerdì, alcuni cittadini contattavano l’utenza di Pronto Intervento 112, segnalando ai carabinieri della compagnia di Todi di aver udito le grida di una donna che si trovava in una strada adiacente a via Tiberina di Deruta ed invocava aiuto.

Sul posto si sono portati immediatamente i militari dell’Aliquota Radiomobile del NORM, i quali rintracciavano un uomo di origini marocchine ed una donna italiana, residente a Deruta, in lacrime ed in evidente stato di agitazione.

I carabinieri, una volta tranquillizzata la donna, questa riferiva di aver intrattenuto con il marocchino fermato una relazione sentimentale, poi interrotta alcuni mesi fa. La scorsa notte, l’uomo, con il pretesto di volerle restituire un telefono cellulare che le aveva portato via in precedenza, chiedeva di incontrarla a Deruta, nei pressi di un bar di via Tiberina. Qui l’uomo, con violenza, la immobilizzava tentando di abusarne sessualmente.

La violenza sessuale non veniva portata a compimento, perché alcuni passanti – attirati dagli urli della donna – si erano avvicinati al luogo ove si stava per consumare il grave delitto.

I Carabinieri, ricostruita nel dettaglio la vicenda ed accertato che il marocchino già alcuni giorni addietro aveva tentato con violenza di costringere la donna a subire un rapporto sessuale, procedevano al suo arresto con le pesanti accuse di tentata violenza sessuale e violenza privata

Il marocchino, residente a Spoleto, ma operaio presso un’azienda di Deruta, veniva associato presso la Casa Circondariale di Perugia a disposizione dell’Autorità Giuidiziaria.
    

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deruta, tenta di abusare della ex: arrestato per tentata violenza sessuale

PerugiaToday è in caricamento