menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vogliono a tutti i costi il loro appartamento: "Vi spariamo alla testa se non ve ne andate"

L'ultima aggressione è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Stavolta è stata chiamata la Polizia che ha scoperto quello che accadeva da settimane in quell'abitazione

"Se non ve ne andate subito da casa vi sparo in testa". "Occhio anche ai vostri figli: noi abbiamo agganci con la malavita... per pochi soldi fanno di tutto". Sono queste le minacce che hanno proferito due romeni ad una famiglia di nigeriani che non voleva lasciare l'appartamento regolarmente affittato e con regolari pagamenti della pigione tutti i mesi. Uno dei due aggressori era il marito della proprietaria dell'abitazione; quest'ultima pretendeva che la famiglia se ne andasse su due piedi, senza preavviso, anche se impossibilitati a trovare una dignitosa sistemazione alternativa.

Di fronte alla determinazione della coppia di restare nell’immobile, le richieste di andarsene si sono fatte sempre più pressanti fino a sfociare in vere e proprie minaccia. Per timore che dalle parole si passasse ai fatti i figli minori erano stati mandati per alcuni giorni a vivere da una parente. Ai poliziotti della Volante, i coniugi hanno raccontato di aver già subito aggressioni fisiche e che in questa occasione gli era stato impedito anche il rientro a casa. Immediate sono scattate le manette ai polsi per i due romeni, già vecchie conoscenza della Polizia. Per loro l'accusa è di tentata estorsione aggravata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento