menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Telecom regala la ultrabanda larga a Gualdo Tadino: partono i lavori, ecco a cosa serve

La città umbra è stata scelta dalla Telecom che dunque, entra nella lista delle città italiane scelte per il lancio di questo importante. I lavori per la realizzazione della rete veloce partiranno come detto a novembre

Da novembre a Gualdo Tadino partiranno i lavori per la realizzazione della banda ultralarga che consentirà di utilizzare da casa e dalle aziende la connessione superveloce fino a 50 Megabit al secondo in download e di 10 Megabit al secondo per l’upload. La tecnologia utilizzata da Tim potrà consentire in futuro connessioni a velocità superiori, potenzialmente fino a 100 Megabit al secondo. 

La città umbra è stata scelta dalla Telecom che dunque, entra nella lista delle città italiane scelte per il lancio di questo importante. I lavori per la realizzazione della rete veloce partiranno come detto a novembre, con la posa dei tubi e dei cavi per il cablaggio, e termineranno entro febbraio, data prevista per la commercializzazione. L’investimento a totale carico di Telecom Italia si aggira intorno al mezzo milione di euro. La presentazione ufficiale del progetto sarà effettuata invece ad inizio 2016.

“Ringrazio Telecom Italia per questa opportunità che ha fornito alla nostra città – ha sottolineato il Sindaco Massimiliano Presciutti – e per la celerità con cui ha mantenuto la parola dataci lo scorso dicembre. Avere la banda larga a Gualdo Tadino e nelle frazioni, sarà una vera e propria svolta per i cittadini e soprattutto le aziende, ciò consentirà di agevolare lo sviluppo e accrescere la capacità attrattiva e la competitività del nostro territorio, di migliorare i servizi ai cittadini e alle imprese e di semplificare il rapporto con la pubblica amministrazione. Una cosa non scontata, visto che avremo questa tecnologia in “anteprima”. Gualdo Tadino, infatti, grazie a Telecom Italia sarà il primo comune umbro sotto i 30 mila abitanti a poter utilizzare la banda larga, con un anticipo di circa un anno rispetto ad altri centri della nostra regione anche più popolati”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento