menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Teatro Pavone rinasce: 700mila euro di fondi, c'è il progetto per il restauro definitivo

Il passo successivo dell’intervento riguarderà, ora, la redazione del progetto esecutivo definitivo, previa autorizzazione preventiva da parte delle Autorità competenti

C'è il progetto preliminare con tanto di copertura economica per il restauro del Teatro Pavone. L'ultimo via libera è stato dato dalla Giunta comunale nella seduta di oggi dopo che è stato presentato dall'assessore Michele Fioroni. Il contributo su cui contare è di 700mila euro: di cui 200mila dalla Regione dell’Umbria ed i restanti 500mila dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. Il passo successivo dell’intervento riguarderà, ora, la redazione del progetto esecutivo definitivo, previa autorizzazione preventiva da parte delle Autorità competenti. 

I lavori previsti consistono nella bonifica e sostituzione di tutte le componenti edilizie e tecnologiche finalizzate alla rimessa in pristino delle condizioni di sicurezza e di corretto funzionamento del Teatro. Nel dettaglio si tratta di una serie di interventi prioritari, necessari per ottemperare alle disposizioni in materia di esercizio delle attività di pubblico spettacolo. 

Nel corpo del progetto preliminare, dunque, si prevede di: procedere al rifacimento della copertura della sala, al rinforzo di alcune capriate ed alla realizzazione delle opportune impermeabilizzazioni; procedere alla bonifica ed implementazione degli impianti elettrici esistenti con particolare riguardo ai quadri di distribuzione ed alla illuminazione di emergenza; viene altresì prevista la installazione di un gruppo soccorritore in grado di intervenire al mancare della fornitura elettrica dalla rete ed in grado di assicurare il funzionamento dei presidi di sicurezza per il tempo richiesto; procedere alla bonifica ed implementazione degli impianti e degli approntamenti antincendio presenti con particolare riguardo all’impianto idrico antincendio, alla rilevazione fumi ed allarme; ristrutturare i locali ex alloggio custode per la realizzazione di nuovi camerini ad integrazione di quelli presenti ed attualmente insufficienti; procedere al rifacimento dei servizi igienici riservati al pubblico mediante una serie di interventi che, a seconda dei diversi casi, prevedano la sola sostituzione degli apparecchi igienico sanitari ovvero la integrale ristrutturazione del gruppo bagni.

E inoltre: restaurare le parti deteriorate del plafone di copertura, dei cieli dei palchetti e del lampadario centrale; realizzare un efficiente impianto meccanico di rinnovo aria all’interno del teatro, in grado di garantire ricambi d’aria conformi alla vigente normativa in materia; sostituire le poltrone di seduta della platea in quanto per le stesse, ad oggi, non è stato possibile reperire alcuna documentazione tecnica relativa alle necessarie omologazioni ai fini della reazione al fuoco.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento