Tassa di soggiorno non versata al Comune di Perugia, quattro albergatori davanti al giudice

I titolari delle strutture sono accusati di peculato per aver trattenuto le somme in qualità di incaricati di pubblico servizio

Avrebbero incassato la tassa di soggiorno, ma non avrebbero versato il corrispettivo al Comune di Perugia. Per questo motivo quattro albergatori perugini sono finiti davanti al giudice per l’udienza preliminare con l’accusa di peculato.

I quattro albergatori, secondo l’accusa devono al Comune di Perugia le somme di 11mila, 1.600, 854 e 80 euro. Per il sostituto procuratore Paolo Abbritti i proprietari delle strutture, in qualità di incaricati di un pubblico servizio, avrebbero trattenuto tali somme anche a fronte delle ingiunzioni di pagamento inviate dagli uffici di Palazzo dei Priori e dopo gli accertamenti della Guardia di finanza. Le somme sarebbero state trattenute negli anni 2015 e 2016.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli imputati, difesi dagli avvocati Marco Baldassarri, Luciano Ghirga, Michele Rotunno e Giovanni Miriano, hanno avanzato richieste di giudizio alternativo, con patteggiamento o rito abbreviato, ma l’udienza di oggi è stata rinviata per l’astensione degli avvocati indetta per protestare contro la riforma della prescrizione. In attesa del giudizio le cartelle esattoriali sono state saldate e il Comune di Perugia non si è costituito in giudizio come parte civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento