Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Tares, dopo l'errore sul modulo adesso solo cinque giorni per pagarla

A scendere in campo contro la Gesenu e il Comune di Perugia è il consigliere regionale del Nuovo Centrodestra, Massimo Monni, che protesta contro quel modulo sbagliato e quei solo cinque giorni per poter pagare la Tares

Tares, “maledetta” Tares. Maledetta veramente, perché quell’errore sul modulo F24 semplificato che permette di pagare l’astioso balzello, sta dando non poche “gatte da pelare” al Comune di Perugia. Non si è fatto sfuggire questa “distrazione” Massimo Monni, consigliere regionale del Nuovo Centrodestra, che è partito subito all’attacco, cavalcando il cavallo della “negligenza”.

E già perché non solo il modulo è sbagliato “si ha tempo per pagare la Tares solo cinque giorni”. La lettera che contiene l’importo da versare alle casse dell’Amministrazione arriva, a dire di Monni, “solo 5 giorni prima della scadenza, creando un ingorgo fiscale agli sportelli postali o nella propria banca”. Insomma un regalo natalizio sicuramente poco gradito dai cittadini che, non solo hanno un tempo limitato per poter effettuare il dovuto versamento, ma devono oltretutto cercare di comprendere il modus operandi per poterlo effettuare.

Ma la responsabilità è nella realtà dei fatti di Gesenu. “Questo ennesimo scempio – afferma Monni - fa emergere una realtà dell'azienda Gesenu che è arrivata alla frutta. Un altro gigante dai piedi di argilla che crolla. Non solo il grave buco di bilancio, non solo la Gesenu naviga a vista in acque tutt'altro che tranquille da un punto di vista economico, ma il pressapochismo della gestione, la faciloneria con la quale vengono gestite anche le riscossioni dimostrano un'amministrazione disastrosa delle società partecipate del Comune”. “L'inadeguatezza dei vertici Gesenu – conclude Monni - è ormai accertata e il tracollo dell'azienda che è alle porte, è una vergogna, un'ulteriore sconfitta, un ulteriore fallimento ed impoverimento per tutta la
città e non solo”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tares, dopo l'errore sul modulo adesso solo cinque giorni per pagarla

PerugiaToday è in caricamento