rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca Fontivegge

"Mi hanno rubato il tablet, non ho potuto seguire la Dad e mi hanno bocciato": due sotto processo per furto

Gli imputati sono accusati di essersi appropriati di uno zaino dimenticato all'interno di un vagone del minimetrò a Fontivegge

“Signor giudice, a causa del furto dello zaino, con il tablet all’interno, non ho potuto seguire la didattica a distanza e sono stato bocciato”. Per il furto dello zaino sono finiti sotto processo in due, difesi dall’avvocato Francesca Pasquino, ma i due imputati negano l’accusa di furto, semmai solo di aver trattenuto lo zaino, trovato su una panchina, e il contenuto senza restituire il tutto al proprietario.

Gli imputati sono accusati di avere “in concorso tra loro” e “al fine di trarne profitto” preso uno zaino a uno studente, “lasciato dallo stesso temporaneamente incustodito” e all’interno del quale “tra gli oggetti scolastici” c’era anche “un Ipad marca Appel 32gb”.

La Procura contesta agli imputati anche le aggravanti perché il furto sarebbe stato compiuto “su un viaggiatore presso la stazione del minimetrò di Fontivegge”.

Il fatto è avvenuto il 17 settembre del 2020.

La difesa contesta la ricostruzione accusatoria, in particolare sul fatto che la persona offesa abbia perso l’anno a seguito del furto. Che sarebbe avvenuto a scuole appena aperte e senza “Dad”. Il tablet sarebbe poi stato restituito tra dicembre e gennaio e avrebbe potuto seguire le lezioni online.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi hanno rubato il tablet, non ho potuto seguire la Dad e mi hanno bocciato": due sotto processo per furto

PerugiaToday è in caricamento