menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si toglie la vita in una sala dell'ospedale: addio ad un perugino di 45 anni

Inutili i soccorsi. Per lui non c'è stato niente da fare. Si è ucciso perchè non aveva l'assicurazione dell'auto e aveva provocato poco prima un incidente

Era rimasto coinvolto in un piccolo incidente nel tardo pomeriggio di ieri (21 luglio). Subito dopo si era diretto all'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia per farsi medicare le lievi ferite riportate. Quando i medici lo hanno chiamato per ricevere le cure non lo hanno più trovato. L'uomo si era tolto la vita impiccandosi nella saletta attigua al pronto soccorso.

Inutili i soccorsi. Per lui non c'è stato niente da fare. Al momento sono sconosciute le cause alla base dell'estremo gesto. Ad indagare sui motivi la polizia di Perugia. La vittima è un 45enne perugino. 

Aggiornamento ore 13.00

A poche ore di distanza dal drammatico gesto sembrano ormai essere chiari i motivi che hanno spinto l'operaio perugino di 45 anni a togliersi la vita in un'angusta sala del pronto soccorso del Santa Maria della Misericordia. In base alle indagini svolte dagli agenti della Questura di Perugia sembrebbe che l'uomo non avesse provveduto al pagamento dell'assicurazione. E' bastato quindi il piccolo incidente con la sua auto a spingerlo verso il baratro. Impaurito, forse, per le conseguenze di quello che sarebbe potuto accadere, l'uomo ha deciso di prendere una corda e impiccarsi. Una storia drammatica e che al momento non trova altra spiegazione se non nella povertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento