Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Trovata nuda sulla spiaggia, 19enne perugina denuncia lo stupro dopo la discoteca

La ragazza, in vacanza a Cattolica con i genitori, è stata rinvenuta all'alba da una coppia di turisti. Indagano i Carabinieri

Si sveglia nuda sulla spiaggia di Cattolica e denuncia di aver subito violenza sessuale. È quanto accaduto ad una ragazza perugina di 19 anni, in vacanza sull’Adriatico con i genitori.

La giovane è stata trovata nuda sulla spiaggia, poco prima dell’alba, da due turisti che passeggiavano sul lungomare. Accanto alla giovane si trovavano i vestiti ben ripiegati. Ai due turisti la ragazza ha detto di sentirsi male, di aver dolore alla pancia e nelle zona intime. La diciannovenne è stata portata in ospedale per gli accertamenti sanitari. 

Stupro in centro, le vittime raccontano tutto al giudice e inchiodano il giovane violentatore

Sentita dai Carabinieri della Tenenza di Cattolica, guidati dal tenente Antonino Miserendino, ha raccontato di essere andata in una discoteca e di aver versato, per errore, il suo drink addosso ad un altro giovane e di avergliene offerto un altro per scusarsi. Da quel momento non ricorda più nulla, se non di essersi svegliata in spiaggia. Anche un amico, perugino, che si trova in vacanza con la giovane ha confermato questa versione. 

Shottini a minorenni la sera dello stupro, il questore chiude un bar in centro storico a Perugia

La giovane è stata visitata in ospedale ed è stata dimessa nel pomeriggio dopo essere stata sottoposta ai testi alcolemici e tossicologici, per valutare l’eventuale utilizzo della droga dello stupro, con un referto che riporta un rapporto sessuale, ma senza segni di violenza.

È stato aperto un fascicolo e i Carabinieri stanno visionando i video delle telecamere di sorveglianza del locale per capire con chi si sia allontana la giovane.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovata nuda sulla spiaggia, 19enne perugina denuncia lo stupro dopo la discoteca

PerugiaToday è in caricamento