Sostiene un esame a Medicina e precipita dalle scale dell'Ospedale: muore a soli 26 anni

La giovane, studentessa iscritta alla Facoltà di Medicina, aveva sostenuto un esame prima del drammatico episodio che le è costato la vita

Immagine d'archivio

Il 10 luglio aveva superato con un voto alto un esame. Ieri, martedì 16 luglio, ne aveva sostenuto un altro, ma non all'altezza delle sue aspettative da brillante studentessa di Medicina. Poi, dopo circa un'ora, il tragico volo da almeno 15 metri di altezza. 

Studentessa morta in ospedale e ragazza precipitata dal muraglione in centro, Perugia in lutto

Dolore e disperazione per quanto accaduto ieri all'ospedale Santa Maria della Misericordia dove una giovane di 26 anni è precipitata dalla tromba delle scale mentre si trovava nel padiglione di Malattie Infettive. E' ancora tutto da chiarire il dramma di questa ragazza, con ancora tutta la vita davanti, tragicamente interrotta in una tarda mattinata di luglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tragedia all'ospedale, studentessa universitaria cade dalle scale e muore

Immediato è stato il soccorso del personale medico e infermieristico dell'ospedale che ha tentato il tutto per salvarla, ma purtroppo le ferite riportate dall'impatto con il suolo, dopo un volo nel vuoto, le sono state fatali. Al lavoro gli agenti del posto fisso di Polizia per cercare di ricostruire non solo la dinamica, ma anche le motivazioni di quanto accaduto. Intanto non rimane che un grande dolore e sconcerto per questa giovane vita spezzata.  

Università di Perugia in lutto, studentessa tragicamente scomparsa: "Vicini alla famiglia"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus | Lettera di risposta a Cucinelli: "Non per tutti volano felici le rondini: perchè non dà suggerimenti al Premier Conte?"

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • E alla fine il decreto sul lavoro è stato firmato, ecco le schede dei settori operativi e di chi potrà lavorare

  • Coronavirus, su Facebook e WhatsApp è tornata la bufala di Elisa Montagnoli

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento