Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Furbetti del cartellino, il Comune licenzia sei dipendenti: timbravano e andavano al bar

A dare l'annuncio il sindaco di Stroncone Alberto Falcini: "Al termine del procedimento disciplinare avviato, il Comune ha licenziato i dipendenti coinvolti nell'indagine sulle assenze dal posto di lavoro"

Furbetti del cartellino licenziati. "Al termine del procedimento disciplinare avviato, il Comune ha licenziato i dipendenti coinvolti nell'indagine sulle assenze dal posto di lavoro". A dare l'annuncio il sindaco di Stroncone Alberto Falcini.

Si tratta di sei dei sette operai dell'autoparco comunale di Vascigliano, finiti agli arresti domiciliari. Sei vanno a casa, uno si salva perché in mobilità (quindi non è direttamente dipendente del Comune di Stroncone). Secondo quanto ricostruito dall'indagine dei carabinieri della Compagnia di Terni e dal pm Elisabetta Massini i sette operai “timbravano” il badge e se ne andavano via. In breve: truffa ai danni dell'ente. E adesso è scattato anche il licenziamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furbetti del cartellino, il Comune licenzia sei dipendenti: timbravano e andavano al bar

PerugiaToday è in caricamento