menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strade al setaccio, c'è chi guida ubriaco, drogato e chi con un'auto sequestrata: addio patenti e pioggia di denunce

Super controlli nei locali e nelle principali arterie stradali da Assisi a Valfabbrica. Denunciato anche 65enne perugino per aver lasciato incustodito il proprio fucile da caccia e munizioni all’interno dell'auto

Super controlli nel territorio: 166 persone controllate, sei locali pubblici passati al setaccio e 121 auto e mezzi fermati. È il bilancio del servizio messo in campo dai Carabinieri del Comando Compagnia di Assisi e che ha riguardato anche Bastia Umbra, Bettona, Torgiano e Valfabbrica.

Grazie all’impiego di 24 militari con l’ausilio dei carabinieri della S.O.S (Squadra Operativa di Supporto) del 4° Battaglione Veneto, i controlli hanno interessato le più importanti arterie stradali e i luoghi particolarmente frequentati da pregiudicati e tossicodipendenti.

A un 25enne di Marsciano, italiano ed un marocchino 30enne, per guida sotto l’influenza di sostanze alcooliche, sono state ritirate le patenti e denunciati. Un 21enne albanese è stato invece denunciato dai carabinieri per spaccio di sostanze stupefacenti in quanto sorpreso a cedere cocaina a due giovani assisan. Stessa sorte per un 32enne albanese, scoperto mentre vendeva cocaina a due giovani di Marsciano e Tavernelle. Un 35enne campano è stato invece denunciato per sottrazione di cose sottoposte a sequestro: era infatti  alla guida di un’autovettura sottoposta a sequestro.

Denunciato un 38enne albanese clandestino, fermato alla guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti. Mentre una 39enne assisana è finita nei guai per insolvenza fraudolenta e furto aggravato. Denunciati anche un 32 enne marocchino ed un 32enne ucraino per omessa esibizione di documenti identificativi e un 65enne perugino per aver lasciato incustodito il proprio fucile da caccia  e relative munizioni all’interno della propria auto. 

Sei giovani sono stati segnalati alla Prefettura perchè sorpresi a comprare e assumere cocaina, marijuana e hashish. Arrestato invece un cittadino albanese 43enne, residente a Bastia Umbra, in esecuzione di un ordine di carcerazione domiciliare per maltrattamenti in famiglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento