rotate-mobile
Cronaca Gualdo Tadino

Quella strada impossibile che collega Assisi a Gualdo: "Zero sicurezza per auto e pellegrini"

Si torna a parlare della statale 444 del Subasio e delle sue precarie condizioni. Lo fanno i sindaci di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti, e di Assisi, Stefania Proietti, che tornano a sollecitare il presidente della Provincia, Nando Mismetti, e della Regione, Catiuscia Marini, sulla situazione della strada che congiunge le due città, molto frequentata anche dai turisti in questo periodo dell’anno.

“Da tempo non sussistono più le condizioni minime di sicurezza né per gli automobilisti né per i tanti pellegrini che quotidianamente percorrono questo importante tratto stradale. Riteniamo pertanto necessario e non più procrastinabile un intervento di manutenzione straordinaria sia del manto stradale, sia del verde che lo costeggia": hanno scritto  i due sindaci ai presidenti di Provincia e Regione.

Gli sforzi dei due territori sul versante del turismo, ma anche su quello della cultura, rischiano di essere vanificati senza un adeguato collegamento stradale e per questo chiedono "un intervento rapido su una strada che tra l’altro ha il pregio di attraversare una zona di alto valore paesaggistico ed ambientale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quella strada impossibile che collega Assisi a Gualdo: "Zero sicurezza per auto e pellegrini"

PerugiaToday è in caricamento