rotate-mobile
Cronaca

Stazioni sicure, controlli con i cani antidroga a Perugia e Foligno

I servizi hanno puntato anche a prevenire furti e rapine

Proseguono i controlli straordinari della Polizia Ferroviaria di Perugia nelle stazioni di Perugia e Foligno per aumentare i livelli di sicurezza dei viaggiatori che si muovono in treno.

Gli operatori di polizia ferroviaria, durante l’attività di monitoraggio, si sono avvalsi anche del personale dei cinofili che hanno verificato i passeggeri in transito e a bordo treno al fine di accertare l’eventuale possesso di sostanze stupefacenti.

Nel corso dei controlli, gli agenti della Polfer hanno utilizzato gli smartphone in dotazione per il controllo in tempo reale dei documenti e i metal detector per l’ispezione dei bagagli.

Oltre ad una funzione di deterrenza contro i reati di microcriminalità – furti, rapine, spaccio di stupefacenti e accattonaggio molesto - gli operatori della Polfer hanno anche effettuato servizi antiborseggio durante le fasi di ingresso e discesa dai convogli.

In questa attività di controllo straordinario si inserisce anche il controllo delle infrastrutture e degli obiettivi ritenuti sensibili, anche in considerazione del particolare contesto internazionale, fondamentale per la tutela delle linee e per evitare danneggiamenti, furti di rame, episodi di imbrattamento.

Il servizio di prevenzione ha consentito di identificare nella scorsa settimana 542 persone e vigilare sull’arrivo e la ripartenza di 12 convogli.

Sono state, invece, 41 le pattuglie per i servizi di controllo in stazione e 6 quelle a bordo dei treni.

L’attività è stata anche l’occasione per sensibilizzare i cittadini in merito ai comportamenti scorretti in ambito ferroviario quali, ad esempio, l’attraversamento dei binari o il mancato rispetto delle regole di sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazioni sicure, controlli con i cani antidroga a Perugia e Foligno

PerugiaToday è in caricamento