menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il biglietto ferroviario si fa direttamente in facoltà: la svolta della mobilità ad Ingegneria

La nuova self service punta a facilitare la mobilità degli studenti che utilizzano la stazione di Perugia Università, dove ogni giorno 25 treni (14 verso in direzione Terontola e 11 verso Foligno) effettuano fermata.

E' attiva da oggi una nuova macchina automatica per l'acquisto dei biglietti ferroviari all'interno della facoltà di Ingegneria dell'Università di Perugia. La nuova self service punta a facilitare la mobilità degli studenti che utilizzano la stazione di Perugia Università, dove ogni giorno 25 treni (14 verso in direzione Terontola e 11 verso Foligno) effettuano fermata.

Insieme all'emettitrice è stata istallata anche una nuova obliteratrice per la convalida dei ticket. La nuova self service - che accetta pagamenti con bancomat e carte di credito - permette l''acquisto di tutte le tipologie di abbonamenti e di biglietti, dal trasporto regionale alla lunga percorrenza comprese le Frecce, e puo'' essere utilizzata anche per i cambi prenotazione.

Attraverso un menù rapido ed intuitivo è possibile concludere l'operazione di acquisto in poche fasi, guidati dall'ausilio di messaggi audio e luminosi, mentre nuovi sistemi antieffrazione e dispositivi di allarme aumentano la sicurezza contro furti e vandalismi. Quella della facoltà di Ingegneria dell'Università di Perugia è la seconda self-service istallata in Umbria al di fuori del classico network delle stazioni: l'altra, attiva dallo scorso giugno, si trova all''interno della caserma Gonzaga di Foligno, centro nazionale per i concorsisti di tutta Italia.

La nuova macchina attivata oggi rientra nel piano di sostituzione e rinnovo delle self-service e delle obliteratrici
nelle 35 stazioni dell''Umbria, programmato e realizzato dalla direzione regionale Umbria di Trenitalia: 28 nuove self-service e 104 obliteratrici, per un investimento complessivo superiore a 1 milione e 200 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento