menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Statua di Giulio III imbrattata con svastiche: restauratori in azione per ripulire le scritte

I restauratori ci hanno provato e, in buona parte, ci sono riusciti. Quelle svastiche tracciate sul basamento lapideo in travertino – a sostegno della statua bronzea di Giulio III –  sono sensibilmente impallidite, anche se non del tutto rimosse

I restauratori ci hanno provato e, in buona parte, ci sono riusciti. Quelle svastiche tracciate sul basamento lapideo in travertino – a sostegno della statua bronzea di Giulio III –  sono sensibilmente impallidite, anche se non del tutto rimosse.

Il priore dei canonici del capitolo, monsignor Fausto Sciurpa, teologo e filosofo, ha chiamato in soccorso un esperto del ramo. Si tratta di un componente della Società perugina Kyanos, specialista nel restauro e in tale veste accreditato da una lunga militanza nel settore.

L’esperto ha trattato con un solvente tipo acetone che ha svolto il suo compito al meglio. “Vede – dice – sulle superfici lisce non ci sono problemi”. E, così dicendo, passa il batuffolo sopra uno degli scalini sul quale gli imbrattatori avevano vergato quel simbolo. Detto, fatto: non ne resta traccia.

“Al contrario – spiega – sulle superfici ruvide e porose il pennarello indelebile è penetrato e non viene via del tutto. D’altronde, usando il bisturi per la rimozione, otterremmo un risultato contrario: ossia scaveremmo la pietra rendendo più evidente quel segno”.

Spiegazione chiara ed esauriente. Intanto sulla pietra rosa dei riquadri la traccia del disegno è appena visibile. Un po’ più marcato il cordolo in travertino. La pulitura è legata alla solennità dedicata alla Madonna della Grazia, la cui festa è prevista in data odierna.

Non è lontano il momento in cui si dovrà procedere alla pulizia generale del basamento, con ripristino “delicato” delle scritte ormai illeggibili su tutti e quattro i pannelli laterali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento