Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Bastia Umbra

Perseguita, insulta e molesta la ex nuora e i nipoti, nonno condannato

L'uomo avrebbe tentato di portare via alla baby sitter uno dei bambini e in un'altra occasione avrebbe strattonato per un braccio il fratellino

Perseguita la nuora, finisce in tribunale e viene condannato per molestie, con la Procura che aveva chiesto l’assoluzione.

L’uomo, difeso dall’avvocato Delfo Berretti, era accusato di aver minacciato e molestato, in più occasioni, la quasi ex nuora in corso di separazione dal figlio dell’imputato, procurandole un grave stato di ansia e preoccupazione anche per la propria incolumità fisica.

Secondo la denuncia presentata dalla donna, costituitasi parte civile tramite l’avvocato Giuseppe Caforio, l’uomo avrebbe parlato male di lei in più occasione e di fronte ad altre persone, arrivando ad ingiuriarla attribuendole comportamenti fedifraghi.

In una occasione avrebbe afferrato per un braccio un nipote, strattonandolo e urlando frasi che avevano intimorito il bambino, tanto che per un periodo non voleva uscire di casa per non incontrare il nonno.

Un altro episodio contestato riguarda il tentativo di sottrarre alla baby sitter l’altro nipotino, ma il piccolo si era divincolato ed era scappato.

Nel corso del dibattimento i fatti addebitati all’uomo, un 79enne di Bastia Umbra, sono stati ridimensionati da testimoni e documenti e alla fine il giudice ha condannato l’imputato ad 1 mese di reclusione, con pena sospesa, e al pagamento di 2mila euro di risarcimento, oltre alla spese legali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perseguita, insulta e molesta la ex nuora e i nipoti, nonno condannato
PerugiaToday è in caricamento