rotate-mobile
Cronaca

Forza una finestra e coglie la ex nel sonno: sotto processo per stalking e violazione di domicilio

L'uomo è accusato di aver minacciato anche un amico della donna, intervenuto per difenderla

Perseguita la ex entrando in casa mentre dorme e minaccia anche un amico che la difendeva.

Un uomo, difeso dall’avvocato Daniele Federici, è finito davanti al giudice del Tribunale penale di Perugia per rispondere delle accuse di stalking e violazione di domicilio “perché reiteratamente sia col mezzo del telefono che in presenza, minacciava e molestava la ex con cui aveva avuto una relazione affettiva caratterizzata da convivenza, tenendo comportamenti tali da cagionare nella predetta un grave e perdurante stato di ansia sì da ingenerare nella stessa fondato timore per la propria incolumità”.

Secondo l’accusa l’imputato “dopo vari tentativi di recupero del rapporto, la molestava, la ingiuriava sistematicamente con plurimi epiteti (tipo put…, lurida, e altri del medesimo tenore), attraverso reiterati messaggi, la minacciava di morte e gravi mali ingiusti”.

L’accusa di minaccia riguarda anche un amico della ex, “strattonato a fronte del suo intervento a tutela della persona offesa, realizzando condotte di molestia e minaccia nonostante i plurimi interventi delle forze dell’ordine che tentavano invano di dissuaderlo”.

La Procura contesta anche l’aggravante di aver commesso il fatto, tra Perugia e Corciano dal 6 al 19 ottobre del 2021, nei confronti di persona cui era legato sentimentalmente e con strumenti telematici.

A carico dell’uomo anche un episodio avvenuto “nottetempo, clandestinamente, forzando la finestra dell’abitazione della donna, si introduceva al suo interno mentre la predetta dormiva, sorprendendola nel sonno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza una finestra e coglie la ex nel sonno: sotto processo per stalking e violazione di domicilio

PerugiaToday è in caricamento