rotate-mobile
Cronaca

Minacce, violenze e foto diffuse via mail, ex compagno sotto processo per stalking

La donna costretta a cambiare numero di telefono e abitudini di vita per evitare le molestie

La relazione è finita, ma lui non ne vuole sapere e tempesta la ex di messaggi, minacce e richieste.

L’imputato, difeso dall’avvocato Francesco Gagliardi, è accusato di aver perseguitato la ex compagna “dopo la rottura della relazione di convivenza” in quanto non “non riuscendo ad accettare la decisione di quest’ultima di interrompere la loro relazione, né il provvedimento di sospensione della responsabilità genitoriale da parte del Tribunale per i minorenni”. Secondo l’accusa l’uomo “con condotte reiterate molestava e minacciava” la ex “indirizzandole contumelie, atti di derisione, denigrazione e volgari offese, miste a minacce” del tipo “non vali un c…”, “ora basta mi hai rotto il c…, ti faccio vedere io”, “c’hai il cervello bacato”, “ho mandato le tue foto via mail … ci vediamo”, “me fai un p… vedi che ti succede invece, a sc… che credi che ho buttato tutto. La tua roba di m… sta sempre in attesa di essere presentata, cio m…” e ancora “addio m… goditi la tua vita se ci riesci” oppure “e c’hai ragione te se vedemo con avv ma davanti al giudice dei minori e poi per il giudice penale così vedi come ti cambio la vita”.

La Procura di Perugia contesta all’imputato “anche di fare un uso strumentale di materiali e foto detenute in ragione del loro precedente vincolo sentimentale, impedendo alla ex di svolgere serenamente le proprie attività quotidiane”, costringendola a cambiare il numero di telefono “per evitare di subire un vero e proprio assedio psicologico e ingenerando in lei un permanente stato di ansia e paura e un fondato timore per la propria incolumità fisica”.

La donna si è costituita parte civile tramite l’avvocato Paola Pasinato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce, violenze e foto diffuse via mail, ex compagno sotto processo per stalking

PerugiaToday è in caricamento