Cronaca

Due anni da incubo, la segue anche al market e minaccia di morte la ex e sua figlia: arrestato

Neanche le denunce, un divieto di avvicinamento e gli arresti domiciliari erano riusciti a fermare l'ex compagno e stalker della donna

Immagine generica

Era diventato l’ombra della ex compagna, tanto da arrivare a seguirla perfino mentre lei stava facendo la spesa. E’ terminato con l'arresto dell'ex compagno il periodo da incubo di una donna, che nel corso del tempo era arrivata a sporgere sei denunce. Ma neanche il divieto di avvicinamento prima, e gli arresti domiciliari poi, erano riusciti a fermare i comportamenti persecutori dell’ex , un 54enne albanese residente in periferia.

Tutto ha inizio due anni fa, quando la donna, dopo aver troncato la loro relazione affettiva, comincia ad essere perseguitata dal 54enne che non perde occasione per appostarsi sotto casa sua e seguirla ovunque lei vada, violando così il divieto di avvicinamento che gli era stato imposto. Nel maggio 2018, l’aggravamento della misura con quella degli arresti domiciliari, terminati lo scorso mese di giugno. Gli atti persecutori sono proseguiti quest’estate quando la donna è andata in visita ai parenti; lui l’ha seguita fin lì, costringendola a richiedere l’intervento della Polizia albanese.

L’ultimo, grave episodio è accaduto qualche giorno fa mentre la donna, insieme a sua figlia, stavano facendo la spesa in un supermercato. Qui l’ex compagno l’ha minacciata di morte, ritenendola responsabile di essersi rivolta alla Polizia albanese. Le minacce le ha poi rivolte alla figlia della ex compagna, intervenuta in difesa della madre. Gli agenti della Volante, arrivati sul posto, lo hanno arrestato in flagranza per atti persecutori nei confronti della donna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due anni da incubo, la segue anche al market e minaccia di morte la ex e sua figlia: arrestato

PerugiaToday è in caricamento