Il pozzo del mistero continua a sorprendere: continua a sgorgare (solo lì) acqua calda

La Protezione civile del Comune di Spoleto continua a coordinare un'equipe di esperti (membri dell'Istituto Nazionale di geofisica e vulcanologia, il dipartimento di Fisica e Geologia dell'Unipg e l'Arpa Umbria) impegnati nell'attività di monitoraggio

Continua ad essere una sorta di "brodo" l'acqua che scorre nel pozzo dei misteri a Spoleto. Certo la temperatura è scesa rispetto alla prima sorprendente rilevazione (50 gradi) ma si attesta sempre intorno ai 30 gradi. Una temperatura altissima rispetto a tutti gli altri pozzi domestici dell'aria di San Martino in Trignano. 

La Protezione civile del Comune di Spoleto continua a coordinare un'equipe di esperti (membri dell'Istituto Nazionale di geofisica e vulcanologia, il dipartimento di Fisica e Geologia dell'Università di Perugia e l'Arpa Umbria) che da giorni sono impegnati nell'attività di monitoraggio della situazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questa mattina è stato istallato all'interno del pozzo un "data logger" per monitorare costantemente la temperatura. Per avere un monitoraggio piu' preciso dell'area effettivamente coinvolta sono in programma altre misurazioni delle temperatura in altri pozzi nelle aree vicine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 26 maggio: un nuovo positivo su 1097 tamponi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento