E' caccia a 5 professionisti delle rapine in villa: assalto all'ora di cena armi in pugno

Rapina in villa nello spoletino: indaga la polizia. Una famiglia in balia dei rapinatori

La Squadra Mobile e gli agenti del commissariato di Spoleto da ieri notte hanno iniziato a dare la caccia ad un commando di rapinatori che venerdì sera hanno fatto irruzione in una villa a Spoleto dove hanno bloccato e minacciata una famiglia. I malviventi sono riusciti a farsi aprire la cassaforte dove c'erano banconote e preziosi. Il bottino è ancora in via di quantificazione ma da ambienti della polizia è trapelato che la cifra sarebbe importante. 

Molto probabilmente la banda - formata da stranieri secondo i testimoni che ne hanno ascoltato i brevi dialoghi durante la rapina - era proveniente da fuori regione ma poteva contattare su un basista del luogo che ben conosceva le abitudini, le ricchezze presenti in casa - primo obiettivo la cassa-forte e poi si sono dedicati alla razzia nelle varie stanze - e i movimenti della famiglia benestante. Il commando alle 21, appena rientrato il capofamiglia, è entrato in azione: 5 componenti con il volto travisato da un passamontagna e armati alcuni di pistola e altri con spranghe. 

L'azione è durata non più di 15 minuti e poi la banda si è data alla fuga senza commette nessuna violenza. Gli inqurienti sospetano di un allontanamento in direzione Roma, I posti di blocco sono stati programmati da ieri notte sulle strade principali: Foligno, Spoleto, Terni e Narni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 18 maggio: nessun nuovo caso, aumentano ancora i guariti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento