menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

I clienti ordinano online, pagano, ma non ricevono niente: venditore furbetto smascherato

Peccato che la società risultasse in fase di chiusura per fallimento e gli ordini dei clienti rimanessero così evasi. Smascherato dalla polizia di Spoleto e denunciato

Ha ingannato i suoi clienti chiedendo un versamento anticipato del prezzo d’acquisto, senza che la merce ordinata arrivasse mai a destinazione. Già perché quello scoperto dai poliziotti del Commissariato di Spoleto, riguarda l’ennesima truffa ai danni di ignari clienti.

Questa volta l’indagato è un incensurato 54enne di Ancona, che attraverso il suo negozio di vendita on line ha adescato i clienti interessati all’acquisto di elementi d’arredo, chiedendo-  a conferma dell’ordine - il versamento anticipato variabile tra i 150 ed i 250 euro, con bonifico su un conto corrente intestato alla società titolare del negozio.

Peccato che la società risultasse in fase di chiusura per fallimento e gli ordini dei clienti rimanessero così evasi, trattenendo la somma ricevuta.  I clienti, non ricevendo la merce ordinata, hanno iniziato a contattare il venditore che tra scuse varie, intanto prendeva tempo per superare così i tre mesi dal fatto e mettersi al riparo da eventuali querele.

Il 50enne è stato però smascherato e denunciato alla Procura della Repubblica di Spoleto. Vistosi scoperto, ha iniziato a risarcire le persone truffate prima del giudizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linfoma di Hodgkin, nuova terapia di precisione contro il tumore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento