I clienti ordinano online, pagano, ma non ricevono niente: venditore furbetto smascherato

Peccato che la società risultasse in fase di chiusura per fallimento e gli ordini dei clienti rimanessero così evasi. Smascherato dalla polizia di Spoleto e denunciato

Immagine d'archivio

Ha ingannato i suoi clienti chiedendo un versamento anticipato del prezzo d’acquisto, senza che la merce ordinata arrivasse mai a destinazione. Già perché quello scoperto dai poliziotti del Commissariato di Spoleto, riguarda l’ennesima truffa ai danni di ignari clienti.

Questa volta l’indagato è un incensurato 54enne di Ancona, che attraverso il suo negozio di vendita on line ha adescato i clienti interessati all’acquisto di elementi d’arredo, chiedendo-  a conferma dell’ordine - il versamento anticipato variabile tra i 150 ed i 250 euro, con bonifico su un conto corrente intestato alla società titolare del negozio.

Peccato che la società risultasse in fase di chiusura per fallimento e gli ordini dei clienti rimanessero così evasi, trattenendo la somma ricevuta.  I clienti, non ricevendo la merce ordinata, hanno iniziato a contattare il venditore che tra scuse varie, intanto prendeva tempo per superare così i tre mesi dal fatto e mettersi al riparo da eventuali querele.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 50enne è stato però smascherato e denunciato alla Procura della Repubblica di Spoleto. Vistosi scoperto, ha iniziato a risarcire le persone truffate prima del giudizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus | Lettera di risposta a Cucinelli: "Non per tutti volano felici le rondini: perchè non dà suggerimenti al Premier Conte?"

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, su Facebook e WhatsApp è tornata la bufala di Elisa Montagnoli

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, nuovo bollettino medico in Umbria (25 marzo): 3 guariti in più, zero nuovi decessi, 710 contagiati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento