menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Umbria Jazz e il Festival dei Due Mondi vincono anche in fatto di sicurezza: il bilancio della Questura

Umbria Jazz e il Festival dei Due Mondi sono stati un successo anche sotto il profilo della sicurezza. Il bilancio della Questura è più che positivo: "non sono state registrate significativa criticità per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica; non si sono riscontrati particolari momenti di tensione, anche grazie alla collaborazione dei cittadini ed alla costante ed ampia opera di comunicazione, che ha consentito agli spettatori dei Festival di giungere alle manifestazioni gìà
opportunamente informati".

Per garantire i due Festival più importanti dell'Umbria sono state impiegate oltre 400 unità appartenenti alle Forze di Polizia, di cui oltre 100 elementi di rinforzo, dislocati in tutte le fasce orarie, diurne e notturne. Fondamentale è stato l'apporto della Polizia Stradale, della Polizia Municipale e dalla Polizia Provinciale, al fine di garantire i servizi di viabilità sulle principali direttrici che conducono al Capoluogo di Regione. 

Unico inconveniente a Perugia, ma non dipeso dal flusso per Umbria Jazz, è stata la rissa a colpi di baston tra commercianti di via Bartolo lo scorso 14 luglio che ha portato all’arresto di 4 persone. I tanti turisti hanno costretto la Questura a cambiare lo schema sicurezza in corsa senza però creare problemi: "Le misure predisposte rappresentano anche il frutto dell’esperienza maturata nel corso della precedente edizione, le quali hanno comunque subito un adattamento in corso d’opera, anche a causa della rilevante presenza di pubblico già registrata dopo il primo fine settimana di Umbria Jazz".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento